LETTORATO E ACCOLITATO SEMINARISTI DIOCESI LOCRI-GERACE

Ministeri Armeni Longo 2019 Giorno due dicembre 2018, nella parrocchia S. Caterina d’Alessandria v.m. della diocesi di Locri - Gerace, due nostri compagni: Gianluca Longo e Giovanni Armeni, sono stati istituiti da mons. Francesco Oliva, rispettivamente lettore e accolito.

L’ufficio liturgico del lettore è la proclamazione delle letture nell’assemblea liturgica: di conseguenza il lettore deve curare la preparazione dei fedeli alla comprensione della parola di Dio ed educare nella fede i fanciulli e gli adulti. Suo impegno, perché al ministero corrisponda un effettiva idoneità e consapevolezza, deve essere quello di accogliere, conoscere, meditare testimoniare la parola di Dio che egli deve trasmettere (cf Rito dell’Istituzione del lettore).

L’ufficio liturgico dell’accolito è di aiutare il presbitero e il diacono nelle azioni liturgiche; di distribuire o di esporre, come ministro straordinario, l’Eucarestia. Di conseguenza, deve curare con impegno il servizio all’altare e farsi educatore di chiunque nella comunità presta il suo servizio alle azioni liturgiche. Il contatto che il suo ministero lo spinge ad avere con “i deboli e gli infermi” ( cf Rito dell’Istituzione dell’accolito) lo stimola a farsi strumento dell’amore di Cristo e della Chiesa nei loro confronti. Questi ministeri, così come quelli di ogni seminarista, sono momenti di preghiera e riflessione, ma anche di gioia e festa per la nostra comunità, che si sforza di vivere nella sequela di Cristo